L'insegnamento si pone la finalità di:

- Fornire gli strumenti necessari per comprendere il funzionamento delle amministrazioni pubbliche per quanto attiene la loro dimensione economico aziendale ovvero inerente la necessità degli istituti pubblici di perseguire le proprie finalità anche mediante l'impiego di risorse rispetto ai bisogni e alle finalità istituzionali.

Risorse limitate, evoluzione e incremento delle attese degli utenti, richiesta di accountability, sono elementi che fanno assumere alla dimensione economico aziendale un ruolo centrale nel governo e nel management delle aziende e delle amministrazioni pubbliche.

Ampio spazio sarà riservato all'esame degli interventi di riforma che dagli anni 90 fino ai giorni nostri, hanno interessato l'amministrazione pubblica italiana.

Lo studente sarà in grado di sviluppare competenze di direzione di aziende e di amministrazioni pubbliche, in particolare enti locali, regione o agenzie, sia con ruoli politici che con ruoli tecnico manageriali. Il corso si prefigge in particolare di far apprendere:

Le capacità di definire ed implementare la programmazione strategica e la redazione dei relativi strumenti di programmazione;

Le capacità di progettazione organizzativa e di gestione dei processi di cambiamento nelle amministrazioni pubbliche;

La capacità di leggere e interpretare i bilanci delle amministrazioni pubbliche.